Chi siamo

E’ meglio accendere una candela che maledire l’oscurità

Nell’estate 2021 Legambiente per l’Agricoltura Italiana di Qualità (LAIQ), l’ormai ventennale campagna di Legambiente, si è posta un nuovo obiettivo: diffondere la certificazione volontaria residuo zero e le relative pratiche agronomiche, in linea con la strategie europee “Farm to fork” e “Biodiversità”.

Un gruppo di professionisti e docenti, che da tempo operano per la sostenibilità ambientale del settore agricolo e per la sicurezza alimentare dei suoi prodotti si è unita al progetto, dando vita all’associazione “Zero Residui”.

Ufficio di Presidenza

Lucio Passi – Presidente

Guglielmo Donadello – Vicepresidente

Nicola Mazzucato – Coordinatore

Soci Fondatori

Guglielmo Donadello – Consorzio Servizi per l’Agricoltura

Lucio Passi – Legambiente

Renata Rogo – Agronomo

Silvano Scioli – Agronomo e consulente fitosanitario

Massimo Zuin – Agronomo e ricercatore sulle agroenergie

Massimo Morbiato – EZ Lab Blockchain Solutions

Carmelo Sigliuzzo –  Docente “Metodi di produzione agricola per filiere di qualità”, Università LUM Bari

 

Comitato Tecnico Scientifico di Zero Residui ODV

Il 9 Marzo 2022 – in linea con gli obblighi dell’Art.18 della Statuto – è stato confermato il gruppo costituente del CTS:

Giuliano Bonanomi – Università di Napoli

Gabriele Chilosi – Università della Tuscia, Presidente Comitato Tecnico Scientifico di Zero Residui ODV

Guglielmo Donadello – Vicepresidente ZR

Renata Rogo – Agronomo Consigliere ZR

Carmelo Sigliuzzo – Università LUM Bari, Consigliere ZR – Coordinatore Comitato Tecnico Scientifico di Zero Residui ODV

Il Comitato ha approvato il  Documento Programmatico del CTS  e il Piano di Lavoro.