Diventa partner

Perché nel 2022 serve aderire a Zero Residui

L’agricoltura cambia

L’evoluzione dei sistemi di produzione nel settore primario, avvenuta negli ultimi anni, dimostra la  capacità e la volontà di tanti agricoltori italiani, di produrre con metodi sostenibili, anche attraverso la forte riduzione dell’impiego di prodotti chimici. Chi ha già intrapreso questo percorso ha raggiunto obiettivi di produzione di qualità elevata e più sicura.

Gli Italiani cambiano

Sempre più cittadini chiedono sicurezza e sostenibilità ambientale per i prodotti agroalimentari. Produrre alimenti senza pesticidi con la pratica agronomica del “residuo zero” è un modo concreto per rispondere a questa domanda: in pochi anni la Francia ha riconvertito il 14% del mercato agroalimentare convenzionale.

 

Diventa partner di Zero Residui…

“Zero Residui” si affianca a Legambiente che nell’estate 2021 ha promosso il progetto. Per concretizzarlo “Zero Residui” vuol mettere in rete tutti i soggetti  interessati a questo percorso virtuoso: dai singoli cittadini alle filiere agricole, dai professionisti del settore al mondo della ricerca.

…per costruire insieme una grande alleanza

“Zero Residui” dunque opera per tessere questa grande e forte rete  che, attraverso la diffusione della pratica  “residuo zero”, amplierà al contempo l’agricoltura ecosostenibile.

La partnership di un’azienda a “Zero Residui” è un prezioso  contributo per poter sviluppare la grande alleanza che stiamo costruendo. Per un’agricoltura più sicura per i cittadini e per l’ambiente, capace inoltre di garantire la giusta remunerazione all’agricoltore.

 

Possono diventare partner di “Zero Residui” soggetti dotati di personalità giuridica, come aziende, enti pubblici e privati, organizzazioni, consorzi, fondazioni…

Ad esempio

  • Aziende e filiere agricole che non hanno ancora convertito la loro produzione a residuo zero, ma che sono interessate a farlo e che in questo saranno supportati da  “Zero Residui”. I produttori agricoli per poter aderire devono dimostrare di praticare la lotta integrata.
  • Aziende e filiere agricole che hanno già considerevolmente riconvertito la loro produzione usando la pratica agronomica zero residui e vogliono impegnarsi con noi nel progetto di costruire e promuovere un ampio segmento del mercato agroalimentare  a zero residui.
  • Soggetti che a vario titolo offrono beni e servizi utili per implementare la pratica agronomica zero residui. Dagli enti per la certificazione volontaria, a realtà innovative che possono realizzare  un sistema di tracciabilità dal seme alla tavola attraverso la Blockchain. Da chi produce attrezzature di precisione per risparmiare risorse a chi fornisce imballaggi con materiali riciclati e riciclabili. E ancora, laboratorio analisi, agenzie di comunicazione, enti di ricerca e di formazione, i settori della distribuzione organizzata che “apriranno” i loro scaffali ai prodotti residuo zero, agronomi e professionisti del settore, singoli o consorziati, produttori di compost e concimi naturali e quant’altri  voglio dare un contributo fattivo.
  • Soggetti che forniscono servizi o beni che contribuiscono a diminuire l’impatto ambientale, le emissioni climalteranti delle produzioni agricole e l’uso di risorse preziose come acqua ed energia, biodiversità e paesaggio.

Servizi di supporto

“Zero Residui” offre ad aziende, enti e in generale ai soggetti giuridici, la partnership annuale da un minimo di 750 euro. Per “Zero Residui” è un prezioso  contributo che servirà a coprire parte delle spese per tessere quella rete di produttori, cittadini consumatori, aziende di servizio, associazioni… e tutti i soggetti interessati, capace di costruire ed ampliare un segmento di offerta a zero residui nel mercato agroalimentare convenzionale.

Ai partner “Zero Residui” fornirà una serie di servizi: documentazione, formazione, consulenza e promozione.

La Rete

Sarà messo in rete, con tutti i soggetti che aderiscono al progetto, a partire dall’inserimento nel sito web di “Zero Residui” del logo e del link al proprio sito.

Documentazione

Nel sito troverà documentazione, che aggiorneremo costantemente,  sulla pratica agronomica del residuo zero, sulle tecnologie connesse, sull’autocertificazione volontaria, oltre a news e segnalazioni di iniziative su zero residui e sull’agroecologia.

Consulenza e Formazione

Potrà avere consulenze dirette in webcam o in presenza.

Promozione

Dal sito, ed anche da mail periodiche, sarà informato e, se vorrà, coinvolto nelle numerose iniziative pubbliche che “Zero Residui” promuoverà.

La partecipazione dell’aderente al progetto zero residui  sarà inserito nel Dossier annuale sulla crescita quantitativa e qualitativa del segmento di mercato a residuo zero in Italia, che l’associazione  elaborerà e  diffonderà ai media nazionali e di settore.

Servizi aggiuntivi, da concordare

Per specifiche esigenze di formazione e consulenza saranno coinvolti soggetti qualificati in grado di soddisfarle.

Avrà un canale preferenziale per aderire a campagne nazionali di grande impatto come “Legambiente per l’Agricoltura Italiana di Qualità” (LAIQ) che valorizza e promuove i prodotti dei proprio aderenti fronte consumatore. O a quella del Banco Alimentare “Una Mano dal Campo”  che coniuga solidarietà e ambiente, attraverso la distribuzione nella G.d.O  di prodotti alimentari concordati. Leggi di più

Co-marketing. “Zero Residui” è in grado di offrire consulenze di marketing strategico per valorizzare la tua scelta di produrre senza residui chimici.

Contatti

Per  richiedere ulteriori informazioni scrivi qui

Modulo per la partnership a Zero Residui ODV 2022

Validità 12 mesi dalla data del bonifico

Il presente Modulo va compilato in ogni sua parte dal legale rappresentante. Va completato spedendo via e-mail a info@zeroresidui.it ricevuta del bonifico bancario a partire da euro 750. Causale: Partnership annuale  Zero Residui – donazione liberale

La partnership è comprensiva dei seguenti servizi.

Il bonifico va fatto alle seguenti coordinate bancarie: Banca Fideuram Padova, C.C.B 67/481815, IBAN IT74R0329601601000067481815, scrivendo come causale “Partnership annuale  Zero Residui – donazione liberale”.

La pertnership sarà valida dal ricevimento della ricevuta del versamento.

 

    Sede legale
    Sede operativa (se diversa dalla sede legale)
    Contatti
    * Campi obbligatori
    RICHIESTA DI CONSENSO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI
    (Decreto legislativo 30/06/03, n. 196 e successivo Regolamento UE nr. 679/2016)
    ZERO RESIDUI ODV nella qualità di titolare del trattamento dei suoi dati personali, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 cioè GDPR, con la presente la informa che la citata normativa prevede la tutela degli interessati rispetto al trattamento dei dati personali e che tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei suoi diritti. I Suoi dati personali verranno trattati in accordo alle disposizioni legislative della normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza ivi previsti.
    Titolare del trattamento è Zero Residui ODV con sede C/O Legambiente, Piazza Caduti della Resistenza 6, Padova, Il Responsabile del trattamento è il Presidente Lucio Passi.
    Il consenso è necessario per effettuare l'adesione.
    Richiesta di consenso per l'invio di comunicazioni via mail inerenti le attività di Zero Residui ODV

     

    Note
    1) Al ricevimento della ricevuta del bonifico bancario  sarà inviata alla email da voi indicata attestato e conferma della partnership valida come ricevuta.
    2) In attesa di apertura del C.C.B. dell’organizzazione Zero Residui ODV  è stato aperto un C.C.B ad hoc intestato al Presidente Lucio Passi, che è quello indicato in intestazione.

    I nostri partner

    Co.Se.P.A.

    Co.Se.P.A. 

    Il Consorzio Servizi Agricoltura è una struttura di servizi consortile, senza finalità di lucro che da oltre 15 anni opera in tutto il territorio nazionale per  lo sviluppo delle filiere agricole e agroindustriali free Ogm e ecosostenibili.
    La sua attività principale in questi anni è stata la promozione e il controllo delle filiere aderenti alla campagna nazionale “Legambiente per l’agricoltura italiana di qualità” di Legambiente Onlus.

     

    EZ Lab Blockchain Solutions S.r.l.

    EZ Lab Blockchain Solutions è una PMI innovativa che utilizza Blockchain e Smart Contracts per la tracciabilità delle filiere produttive aumentandone il valore. Ha sviluppato AgriOpenData, la prima piattaforma per la sicurezza a tutela  dell’origine, della sostenibilità ambientale e dei valori etici che riduce i costi e l’utilizzo di residui chimici. I dati inseriti possono essere verificati attraverso un QR Code applicato sul prodotto.

    Check Fruit S.r.l. 

    Check Fruit, leader in Italia per i servizi di certificazione e ispezione dedicati al settore agro-alimentare, è accreditato da ACCREDIA (Ente Italiano di Accreditamento) per le certificazioni dei Sistemi di Gestione per la Qualità secondo la norma ISO 9001, per la Certificazione di Produzione Integrata secondo la norma UNI 11233, per la Certificazione di Rintracciabilità interna e di filiera (ISO 22005) e per le Certificazioni dei prodotti a DOP e IGP. Inoltre, Check Fruit propone al mercato alcune importanti Certificazioni volontarie di Prodotto, quali ad esempio la Certificazione Residuo Zero e le Certificazioni “Free From” (Nichel Free, ne rappresenta il primo tassello).

    Sata S.r.l.

    SATA è una società di servizi nata nel 1986, ad oggi conta più di 50 collaboratori, tra cui agronomi, periti agrari, agrotecnici, biologi, chimici, tecnologi alimentari e ingegneri che operano su tutto il territorio nazionale. SATA offre servizi integrati di progettazione, consulenza e controlli a tutti i soggetti della filiera agroalimentare vegetale, seguendo i prodotti ed i processi di trasformazione lungo la filiera. I punti di forza sono la visione di filiera e l’approccio multidisciplinare, che integra conoscenze e competenze per offrire una vasta gamma di servizi.

    Società Agricola Pomeo S.r.l.

    La passione per la melagrana, l’origine di POMEO® Dal gusto irresistibile e dalle proprietà benefiche della melagrana nasce POMEO® , l’azienda agricola dedita alla coltivazione del simbolo millenario di fertilità e fortuna che attraversa storie, culture e territori diversi. Dall’ampia stagionalità e alta produttività alla biologicità della produzione e l’utilizzo di energie rinnovabili, POMEO®  è una società agricola che raggiunge obiettivi di quantità, qualità e sostenibilità.

    Metos Italia S.r.l. 

    Metos Italia, filiale italiana di PESSL Instruments, presente da più di 30 anni sul mercato, continua a sviluppare soluzioni per l’Agricoltura 4.0 che permettono all’agricoltore di prendere decisioni tempestive a mirate per le sue colture. I due filoni principali su cui si è evoluta la piattaforma FieldClimate, fulcro della proposta tecnica di PESSL Instruments, sono i DSS (Strumenti di supporto alle decisioni) a supporto della difesa, con i modelli malattia, e l’irrigazione, con il modulo FarmView.
    Tramite le stazioni meteorologiche delle linee nanoMetos®, µMetos®, e Metos® 3.3 dotate di un set minimo di sensori ambiente (pluviometro, temperatura, umidità relativa e bagnatura fogliare) è possibile accedere ai modelli di previsione malattia disponibili in abbonamento sulla piattaforma FieldClimate.

    Biomodil S.r.l. 

    BioModil, detentore del brevetto CLF Modil®, si occupa di progettazione, realizzazione e commercializzazione di moderni ed economici impianti per il trattamento biologico dei reflui, quali i liquami, il digestato ed in generale dei reflui zootecnici ed agroalimentari, rifacendosi a sistemi naturali di trasformazione in sostanza organica. Grazie ad una esperienza ventennale, supportata e appoggiata da università, professionisti del settore e dai principali enti decisionali, la tecnologia del CLF Modil® è il giusto connubio per unire l’efficienza all’ efficacia.

    Koppert Italia S.r.l. 

    Koppert sviluppa e produce soluzioni per un’agricoltura più sana, sicura e sostenibile. Fedeli al nostro motto “Partners with Nature”, dal 1967 lavoriamo a stretto contatto con la natura ed i produttori per raggiungere questo scopo. Utilizzando macro e micro organismi utili siamo in grado di contrastare malattie e parassiti e rinforzare le colture in modo efficace ed ecologico in tutto il mondo. Grazie agli strumenti forniti dalla natura stessa è così possibile ripristinare e proteggere biodiversità ed ecosistemi, le basi per un’agricoltura rivolta al futuro.

    O.P. Consorzio Funghi di Treviso S.C.A.

    Coltivare funghi è un’arte che abbiamo saputo rinnovare nel tempo. Qualità, Innovazione, Rispetto, Sostenibilità e Formazione sono i valori su cui si fonda l’azienda e che fanno di essa il primo polo produttivo di funghi in Italia.

    Siamo un’Organizzazione di Produttori (O.P.), riconosciuta dalla Comunità Europea e aderente al Consorzio Fungo Italiano Certificato, che ha creduto in questo progetto unico ed importante unendo competenze, energie e capacità. 12 aziende agricole delle province di Treviso, Padova e Belluno che rappresentano un mondo fatto di Passione, Sacrificio e Cultura. Champignon, Pioppini, Pleurotus e Cornucopiae sono i prodotti che coltiviamo attraverso un processo che rispetta pienamente i cicli naturali del fungo ricreando il loro habitat, seguito e controllato da personale esperto. Nel consorzio è presente l’intera filiera, che inizia con la produzione e prosegue con la raccolta, la lavorazione, la cottura e infine la distribuzione dei prodotti ai tre mercati di riferimento: – mercati ortofrutticoli – GDO – industria alimentare.

    Tutta la produzione vanta le seguenti certificazioni: IFS Food, CSQA, GLOBAL G.A.P.. Global G.A.P. Risk Assesment On Social Practice (GRASP), Certificazione Prodotto Biologico, Zero Residui (produzione selezionata), SNQPI.